IL MOSTRO NELLA NOTTE

Morte entrata dentro
Polmoni respirato polvere di terra
Piedi camminato fra detriti
Mani toccato pietra che si è mossa travolgendo sogni e speranze
Visi segnati da dolore e pelle scolpita da devastazione
Occhi vaganti in cerca di serenità ancorati a chi non è più

“ qui è un paese non c'è più, sentiamo gente che urla sotto alle case che sono cadute, aiutateci vi prego...il corso non c'è più, servono delle unità per salvare qualche vita...abbiamo 69 frazioni è un comune di 174 km quadrati...tante case non ci sono più e la gente sta sotto...spero che riusciate a darci una mano...tutto qui grazie di tutto ”

" qui, dalla terra che ancora trema, progettiamo il domani e da oggi a quel domani nessuno verrà lasciato solo ... prendiamo per mano chi ne ha bisogno e insieme accompagniamolo verso il futuro ... siamo presenti e impegnati sul territorio perché, piuttosto che come membri di una meritevole organizzazione di beneficenza, agiremo secondo la nostra vera natura di Rotariani: con le nostre mani e con il cuore ”

“ abbiamo persone sotto le macerie ma siamo inermi, non abbiamo mezzi per poterli cercare... qui è tutto crollato, Accumoli è una nuvola di fumo, si vede solo quello sembra che non ci siano problemi alle persone ma le frazioni sono tutte crollate purtroppo non c'è più nulla ... i ponti si sono alzati di 20 centimetri ...con 17 frazioni non ho la situazione sotto controllo in molti punti non prende neanche il telefono ... non è più possibile stare qui ”